A Click Forward - Istantanee, performance, dialoghi su città e cultura

Una mostra di 96 scatti realizzati con la app per i-phone hipstamatic, scelti tra 2500 fotografie “postate” in 2 mesi da tutto il mondo, grazie ad autori facenti parte dell’omonimo gruppo facebook

A Click Forward - Istantanee, performance, dialogh (fonte: web)
A Click Forward - Istantanee, performance, dialogh (fonte: Hipstamatic Sardinia YouHipsta)
A Click Forward - Istantanee, performance, dialogh (fonte: web)
Comunicato stampa
Cagliari 19.09.2012

Il giorno 21.09.2012 alle 12 a Cagliari, presso l'aula consiliare del Comune di Cagliari, si svolgerà la conferenza stampa di presentazione del progetto “Social Culture CA-FE”, che verrà ospitato dal 5 al 7 ottobre 2012 a Ferrara, alla sesta edizione del Festival di “Internazionale” all'interno del Forum sulla
Creatività Urbana.

Il “Social Culture CA-FE” curerà una mostra di 96 scatti realizzati con la app per i-phone hipstamatic, scelti tra 2500 fotografie “postate” in 2 mesi da tutto il mondo, grazie ad autori facenti parte dell’omonimo gruppo facebook.

La mostra privilegerà concettualmente gli ambienti urbani, osservati attraverso la lente dell’arte.
L’evento, ospiterà una narrazione in 24 scatti della città di Cagliari, è stato patrocinato dal Comune e Provincia di Ferrara, in sinergia con il Comune e la Provincia di Cagliari.

Cosa è hipstamatic

Hipstamatic consiste in una vera e propria macchina fotografica editata in versione app per Iphone.
Un’applicazione che permette di trasformare la realtà del soggetto fotografico attraverso diverse impostazioni ricavate dalla combinazione lente_film (oltre 500 possibilità diverse).

Non pensare scatta era lo slogan con il quale nacque l’idea della lomografia, ossia della macchinetta fotografica 35 mm le cui lenti furono progettate da un ingegnere ottico russo per una compatta della casa LOMO. Oggi con HIPSTA si possono costruire lomoinvestigazioni che invitano a renderci testimoni attivi
di ogni singolo dettaglio di “città” e di ciò che ci circonda e che partendo dall’assunto “non pensare scatta” terminano con l’asserzione “non scartare scatta”.

“Social Culture CA-FE”

E’ una collaborazione culturale creativa nata nel 2011 con un gruppo di lavoro della città di Cagliari, Hipstamatic Saridinia guidato da Roberto Murgia, successivamente entrato in contatto con il Centro Studi Dante Bighi di Copparo (Ferrara).

Il gruppo “social culture ca-fe” (Cagliari Ferrara), ha creato un “ponte virtuale” tra Ferrara e Cagliari, unendo chi fa di hipstamatic uno strumento di democrazia artistica (Cagliari) e chi fa di hipstamatic uno strumento di investigazione culturale istantanea (Ferrara).

Mentre Cagliari cerca attraverso “hipsta” un nuovo linguaggio artistico sociale, Ferrara cerca di dare nuove lenti a nuovi occhiali da indossare; cerca di trasformare individui culturalmente ipovedenti in sensori urbani ipervedenti che registrano e propongono, iperboliche visioni per futuribili luoghi, spazi, edifici, angoli, situazioni. I soggetti fotografati sono suddivisi in 4 categorie di ricerca:

Arte pubblica, urbana e di strada;
Lavori in corso: trasformazione dello spazio urbano;
Spazi sociali & luoghi creative;
Cagliari_ la Grande Città Madre.
Il tema conduttore: sulle idee è possibile investire!

Le immagini ritraggono soggetti urbani fortemente evocativi: persone in azione, edifici vecchi abbandonati, edifici nuovi mai abitati, spazi ripudiati dalla comunità e luoghi matericamente inselvatichiti, ma anche spazi in cui ci si riconosce e che accolgono e nei quali l’appartenenza produce flussi e modificazioni.

Le immagini hipsta sono “figures of speech”, immagini parlanti d’immediata riconoscibilità, in quanto parte di un’estetica mainstream.
In realtà, questa esperienza condotta a più mani e innumerevoli occhi, porta angoli del mondo, dettagli di vita e dimensioni culturali a convergere in una unica città virtuale, ma mai prima d’ora tanto reale.

Un peculiare sguardo local, condiviso con altri individui attraverso un mezzo global: un social network dedicato alla costruzione di un luogo urbano unico, un’Aldea Globale, figlia di tante visioni, esperienze e artifici.

Essere ovunque contemporaneamente è qui possibile. Prelevare idee, immagini, esempi da altrove e farli convergere hic et nunc.
Così viene realizzato quel desiderio di ubiquità che da secoli l’individuo rincorre.


COMMENTI
LEGGI ANCHE
MAPPA
TAGS
Zelindo © 2011 - 2017 Mare nostrum editrice S.r.l. P.iva 02180800902 - Gerenza
Testata giornalistica Zelindo - Registrazione Tribunale di Sassari n°1 del 05/01/2012 - Iscrizione ROC n°14164
Via Gavino Matta, 3 - 07100 Sassari Italy - Tel. +39 079-291662
Azienda certificata con Sistema Gestione Qualità ISO 9001:2008, certificato n.220848 Bureau Veritas Italia Spa
Marenostrum.it | IlPortolano.it | SardegnaEventi24.it | MarenostrumEditrice.it | Zelindo.it
Facebook Twitter Google+ Rss Licenza Creative Commons certificazione iso 9001